Tolleranza resistenza

Do you have a question? Post it now! No Registration Necessary

Translate This Thread From Italian to

Threaded View
In passato ho sempre trovato una discordanza su questo argomento.

Partiamo dalla tolleranza della singola resistenza, una 10k al 10%.  

resistenze di questo tipo hanno una valore reale compreso  
nell'intervallo [10k-10%, 10k+10%], quindi [9k-11k]. Quindi una  



resistenze classificandole all'1% e al 10%? E se mette da parte quelle  
all'1%, vuol dire che quelle al 10% si troveranno nell'intervallo  
[9k-9.9k]+[10.1k+11]. Chiramente le tolleranze sono diverse, ma il  
discorso non cambia.

E poi come si combinano le tolleranze delle resistenze? Immaginiamo di  
avere una tensione Vin e di volerla misurare con un ADC che ha un  




modo leggermente diverso e sono costretto a metter su un meccanismo di  
calibrazione digitale per correggere, scheda per scheda, la misura.


come calcolare l'intervallo di tensione sull'ADC considerando che ho  
resistenze con diversa tolleranza?

Re: Tolleranza resistenza
Il 15/09/2020 10:37, pozz ha scritto:
Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it


Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it


valore che fidarsi della percentuale di tolleranza. Un tester lo abbiamo  
tutti sul banco. A parte questa considerazione ho misurato un set di R  

rispettata dal fabbricante. Come avvenga la selezione in fabbrica non lo  
so proprio ma sicuramente non vengono misurate individualmente.
Ciao
Gab




--  

https://www.avast.com/antivirus


Re: Tolleranza resistenza
Il 15/09/2020 11:17, Gab ha scritto:
Quoted text here. Click to load it

Facile che la tolleranza sia legata semplicemente al processo  
produttivo, e ogni tot prendi un campione per verificare come sta  

farmaceutico dove se sbagli qualcosa magari ammazzi qualcuno.

Re: Tolleranza resistenza
Sicuramente nessuno le misura una per una manualmente (!), ma sistemi  
automatici possono farlo nella stessa linea di produzione. Non so se  

contando sul fatto che la linea di produzione garantisce un livello  
qualitativo tale che tutte le resistenze prodotte stanno, ad esempio,  
entro il 7%, con un margine di sicurezza del 3%...

Re: Tolleranza resistenza
scritto:

Quoted text here. Click to load it
te* le
Quoted text here. Click to load it
%.
Quoted text here. Click to load it
Dico cosa risaputa dicendo che i valori nominali delle resistenze sono t=
ali per cui
qualsiasi valore possibile deve essere compreso nella combinazione
di valore e tolleranza dichiarati

https://it.wikipedia.org/wiki/Valori_standard_resistori

Per esempio mi capita una 9,2K e posso aspettarmi di misurare questo val=
ore
da una 10K 10% (serie E12) o da una  9,09 2% (serie E48)
Qundi minore la tolleranza piF9% fitti i valori nominali.

Per quello che riguarda l'utilizzo nei circuiti di precisione,
giE0% da buoni risultati utilizzare resistenze consecutive dello stesso =
lotto,stessa bobina
Non ho mai fatto prove statistiche ,
ma non mi stupirei se facendo cosEC% un partitore con 2 resistenze ugual=
i,toll. al 10%
praticamente sempre desse al suo centro metE0% tensione, sbagliando di m=
eno dell'1%.

Re: Tolleranza resistenza
Il 15/09/20 10:37, pozz ha scritto:

  
Quoted text here. Click to load it

penso di no, anche per il fatto che la variazione nei confronti della  


--  
bye
!(!1|1)


Re: Tolleranza resistenza
pozz ha scritto:
Quoted text here. Click to load it


tte le  
Quoted text here. Click to load it


non penso che le R vengano tutte misurate (pero puo darsi che esista una
macchina ,ultraveloce, in grado di fare cio, in modo moooolto economico,
visto il costo delle R) ma penso che la tolleranza,1-2-5%, dipenda dal
processo di produzione e di materiali impiegati nella produzione delle R

he ci
sia un controllo strumentale


Re: Tolleranza resistenza
scritto:

Quoted text here. Click to load it
te le
e
na
o,

 R
Quoted text here. Click to load it
he ci
Sarebbe bello sentirlo da qualcuno nell'ambiente
Una volta resistenze su film spesso venivano trimmate automaticamente al=
 laser
ma naturalmente non centrava come numero e costi con resistenze attuali =
in bobine
da 5000 pezzi a 5 euro.
Mi chiedo perF2%..e quelle SMD all 1% o 0,1%?
Il solo processo garantisce il rispetto delle tolleranze ?Mi sembra stra=
no,perF2% in caso di misura
non immagino come possa essere una probe per posizionare e misurare velo=
cemente resistenze SMD da 0201.
Se E8% cosEC% attendesi link a video ,io non l'ho trovato

Re: Tolleranza resistenza
blisca ha scritto:

t> ha  
Quoted text here. Click to load it

tutte le
Quoted text here. Click to load it
e
na
o,

 R

e che ci
Quoted text here. Click to load it
l  
Quoted text here. Click to load it
  
Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it


ci vorrebbe qualcuno che ci ha lavorato in una azienda di R...comunque
una volta sono stato in una azienda che montava pcb con i componenti
per ditte esterne e il dirigente mi ha detto che la macchina che piazzava

i componenti smd sulla scheda ,dopo averlo preso dal nastro ,prima di

a, del
tipo 3 o 4 componenti al sec...se non lo vedevo non ci avrei creduto


Re: Tolleranza resistenza
scritto:

Quoted text here. Click to load it
ha
utte le
lle
 una
Quoted text here. Click to load it
ico,
al
le R
 che ci
Quoted text here. Click to load it
 al
Quoted text here. Click to load it
li

ava
a, del
Si,mi confermi che in certi casi non c'E8% limite all'ingegnositE0% di c=
hi non si trova la pappa pronta e ha il compito di risolvere problemi.
Io credo che se un costruttore di resistenze avesse necessitE0% di una m=
acchina che le misura in
1/100 di secondo trovano il modo di fargliela,ma il dubbio E8% se ci sia=
 mai stata
questa esigenza oppure sia stata aggirata da altri passaggi nel processo=
.

Site Timeline