Protezione in corrente

Do you have a question? Post it now! No Registration Necessary

Translate This Thread From Italian to

Threaded View
Ho comprato questo:
https://it.aliexpress.com/item/32650239370.html?spm=a2g0s.12269583.0.0.654144adkqMii5

Funziona perfettamente, ma vorrei limitare la corrente di uscita (di  
scarica, non di ricarica!) a 1A.
Attualmente e' settata a 3A.

Quale resistenza SMD dovrei cambiare e di che valore?
R3 e' per la corrente di ricarica.

Qui il PDF del chip:
https://cdn.datasheetspdf.com/pdf-down/T/C/4/TC4056A-FUMANELECTRONICS.pdf

Inoltre: Leggo: Input supply voltage ( Vcc ): - 0.3V ~ 8V
Non posso proprio alimentare il circuito con piu' di 8V, ipotizzando di non  
usare l'USB?

E poi... esiste un BMS come questo per 3 celle in serie con carica intorno a  
500mA ma alimentabile a 12V?
In questo caso il BMS dovrebbe operare anche da upconverter, ovviamente.

Cerco sempre roba economica, per piccoli test.
Non linkate roba di siti che chiedono 5-7 euro per la spedizione...
Grazie.



Re: Protezione in corrente
Cerebus ha scritto:
Quoted text here. Click to load it
0.654144adkqMii5
df


 il  
resto

https://www.best-microcontroller-projects.com/dw01a.html#How_the_DW01A_wo
rks
e se vuoi provare a cambiare la limitazione di I dovresti agire sulla R  
del pin 2 CS

Quoted text here. Click to load it
rno a
.

di regola i BMS non hanno regolatori di carica,ma vanno alimentati con la


.6V
cerca su Aliexpress


Re: Protezione in corrente



Quoted text here. Click to load it

Allora lo lascio cosi'. Grazie.
Mi confermate che invece per la corrente di carica devo variare R3?




Re: Protezione in corrente


Quoted text here. Click to load it

confermo, e' la resistenza tra pin 2 del TP4056 e gnd





Re: Protezione in corrente



Quoted text here. Click to load it

Grazie







Re: Protezione in corrente


Quoted text here. Click to load it

Questo di cui parlo, pero', pur non essendo proprio un BMS, lo alimento da 5  
a 8V.

Capisco che per caricare una cella la tensione in questo caso deve scendere  
e non salire, ma pensavo di trovare una miniboard per caricare 3 celle con  
12V e per salvaguardare le batterie dalla sovrascarica.




Re: Protezione in corrente


Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

https://it.aliexpress.com/item/4001212711519.html?spm=a2g0o.productlist.0.0.27e47444dGvLaI

In una scheda come questa, l'utilizzatore dove va collegato?
Fra 0 e 12,6 oppure fra + e - ?

E la carica?

Oppure la carica e la scarica avvengono dagli stessi pin + e - ?

E anche qui: per caricare ho bisogno di almeno 12.6V e poi se la smazza il  
regolatore?
Con 12V (una batteria al piombo) non potrei ricaricare?

Non vorrei usare un caricabatterie esterno a 12V per lipo: ce l'ho gia'.
Non e' questo che chiedo.

Grazie.



Re: Protezione in corrente


Quoted text here. Click to load it

Chiaro.
Quindi se volessi trovare qualcosa come il primo circuito che ho postato ma  
a 3 celle, cosa devo cercare?



Re: Protezione in corrente
Cerebus ha scritto:
Quoted text here. Click to load it
 la

 12.6V
Quoted text here. Click to load it
st.0.0.27e47444dGvLaI
 il
Quoted text here. Click to load it
.
vedi la figura con le 3 batterie. l'alimentazione a 12.6V va data sui 2
terminali + e -


Re: Protezione in corrente
Il 21/09/2020 02:31, Cerebus ha scritto:
Quoted text here. Click to load it

Ho un BUCK con regolazione in uscita sia dei V che degli A costanti.
E' possibile utilizzarlo per caricare batterie LiIon o LiPo?

Gab



--  

https://www.avast.com/antivirus


Re: Protezione in corrente
wrote:

Quoted text here. Click to load it


Ho letto distrattamente qualcosa del tipo:

batteria.

fuoco.


--  

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi

Re: Protezione in corrente
On Tue, 22 Sep 2020 15:19:39 +0200

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

Quoted text here. Click to load it

No. con le batterie al litio e' pericoloso caricare in tensione o in  
corrente costante, anche limitando la corrente al 10% della capacita'.
Bisogna caricare con un ciclo CCCV che e' un mix delle due tecniche.
La tecnica di carica delle batterie al litio e' qualcosa del tipo descritto
qui: <https://electronics.stackovernet.xyz/it/q/47121
--  
Daniele

Re: Protezione in corrente


Quoted text here. Click to load it

Carico le Li-Po e Li-Ion da oltre un decennio cosi'.
Ho fatto decine e decine di piccoli sistemi di backup a 12V con buck-boost e  
l'unica cosa che mancava era un BMS per non portare le batterie sotto i 3V  
(comunque si sarebbe spento il sistema prima e comunque sarebbe durato  
giorni, quindi il problema non si poneva proprio).

Il down-converter con protezione in corrente e', DI FATTO, un caricatore per  
batterie al litio.
Si imposta la tensione delle celle (4.2-8.4-12.6...) e la corrente massima  
alla quale caricare.

Nella prima fase le celle sono caricate a corrente costante, cioe' quella  
massima impostata.
Arrivati alla tensione impostata il downconverter passa alla fase in  
tensione costante finche' la corrente scende ipoteticamente a zero.

Non solo: molti (forse tutti) i downconverter hanno 3 led e 3 trimmer.
Uno indica la corretta alimentazione.
Uno indica che sta dando corrente ma sei limitato dalla protezione (corrente  
costante): quando questo e' spento significa che e' alla fase tensione  
costante.
Poi c'e' un altro led comandato da un altro trimmer: quando la corrente  
scende sotto il livello impostato da questo trimmer (100mA? 50mA? Quello che  
vuoi) allora puoi considerare che la carica e' completata (perche'  
altrimenti impiegherebbe ore per raggiungere per esempio 5mA di  
assorbimento).

Puoi fare tutto cio' anche con un alimentatore da banco con limitatore di  
corrente.


Quoted text here. Click to load it

Che e' cio' che fa un down converter con limitatore di corrente.
Esattamente.  



Re: Protezione in corrente
Il 22/09/20 15:44, Daniele ha scritto:

Quoted text here. Click to load it
itto

ma quale mix

un alimentatore stabilizzato limitato in corrente

si imposta la tensione per il valore corrispondente alla massima  
carica che si vuole raggiungere (anche meno di 4.2V se ci si vuole  
fermare prima della carica completa per aumentare la vita della  
batteria) e il limite di corrente pari o meglio inferiore alla massima  
corrente di carica stabilita nel datasheet della batteria

inizialmente, essendo la tensione della batteria inferiore al valore  

costante


nell'alimentatore la corrente di carica erogata dall'alimentatore  




  
uguale a quella di autoscarica, una batteria agli ioni di litio ha  
bisogno di un ulteriore circuito che stacchi l'alimentazione quando la  
corrente scende sotto il valore stabilito nel datasheet (di solito  
viene definita corrente di cutoff)

--  
bye
!(!1|1)


Re: Protezione in corrente
Gab ha scritto:
Quoted text here. Click to load it
.0.654144adkqMii5  
Quoted text here. Click to load it
pdf
e.

Quoted text here. Click to load it
SI. imposti la max V delle batterie (4.2V x elemento) e regoli la max
I di carica in funzione del tipo di batteria al Li che hai (ci sono
elementi che si possono caricare a molti A)
importante non superare i 4.2V per elemento; se ne hai diverse



Site Timeline