Progettazione Alimentatore

Salve a tutti; il mio problema è il seguente:

devo progettare un alimentatore che da tensione di rete mi dia in uscita una continua a 12V, le specifiche di progetto mi impongono di non usare trasformatori in quanto si vuole contenere al massimo i costi. Siccome tutto il progetto è giocato al risparmio, quello che cerco sono schemi didattici, eventualmente da adattare alle mie esigenze, che mi diano una linea guida di progetto. Qualcuno potrebbe dirmi dove poter reperire documentazione in proposito ? Grazie anticipatamente.

--
Cagliostro vive ancora.......

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito 
 Click to see the full signature
Reply to
Manfred De La Rey
Loading thread data ...

Il 08 Mar 2006, 07:50, snipped-for-privacy@yahoo.it (Manfred De La Rey) ha scritto:

Diciamo che le tue specifiche di progetto sono molto carenti, tanto per fare un esempio, non hai neppure definito la corrente disponibile in uscita. Forse è meglio, se vuoi essere aiutato, che tu sia più preciso.

stefano delfiore

-------------------------------- Inviato via

formatting link

Reply to
stefano delfiore

in rete c'è molto, cerca "trasformerless power supply" cmq senza un trasformatore la vedo dura ad ottenere un alimentatore stabilizzato con correnti al di sopra di 100mA non ci credevo e ci ho provato anch'io tempo fa :) ma non funziona!!!

ciao!

Reply to
ice

Manfred De La Rey ha pensato forte :

ma quanta corrente ti serve? schemi di alimentatori senza trasformatore ci sono (stabilizzati solo con uno zener) ma possono erogare al massimo 20 - 30 mA, ed inoltre non sono isolati dalla rete e quindi sono piuttosto pericolosi da maneggiare.

Un trasformatore non è poi un componente così costoso... si può anche recuperare da altre apparecchiature. Oppure puoi anche valutare di utilizzare un vecchio alimentatore per pc che recuperi a costo zero in discarica.

Reply to
inaltomare

Cerca uno schema switching. Ha ancora il trasfo, ma è molto + piccolo.

Reply to
Massimo Soricetti

Il giorno Wed, 08 Mar 2006 07:50:41 +0100, snipped-for-privacy@yahoo.it (Manfred De La Rey) ha scritto:

Se non vuoi usare trasformatori, una soluzione è usare un condensatore in modo che la caduta avvenga sulla sua reattanza capacitiva. Attenzione che in questo modo perdi l'isolamento con la tensione di rete.

Di solito questo tipo di alimentazioni si può usare per i leds, come in questo caso:

formatting link

poi per avere 12V basta mettere uno zener al posto del led

-- ciao Stefano

Reply to
SB

Se l'unica specifica è spendere meno è un po' difficile, ma già di partenza se necessiti di più di 50mA costa meno metterci un trasformatore e sopratutto non rischi la vita se ti si guasta! Lorenzo

"Manfred De La Rey" ha scritto nel messaggio news:dulus1$8gl$ snipped-for-privacy@news.newsland.it...

Reply to
Lorenzo

Il giorno Wed, 8 Mar 2006 08:15:57 +0100, "ice" ha scritto:

Tempo fa, in montagna e in condizioni di emergenza, alle prese con un caricabatterie con trasformatore interrotto, ho usato un condensatore di rifasamento (a candelotto non ricordo la capacità) per fare la funzione del trafo, e ti posso dire che di corrente ne passava parecchia, la batteria si è caricata e dopo poco bolliva.

Naturalmente sconsiglio il popolo di fare in questo modo, ma in condizioni di emergenza e non potendo spingere...

-- ciao Stefano

Reply to
SB

Se e' una questione di costi si possono usare torelli in ferrite recuperabili da vecchi alim ATX, o addirittura il trasformatotre grosso in ferrite che vi si trova. Se ti serve lo schemetto ...fischia.

Ciao Giorgio

--
non sono ancora SANto per e-mail
Reply to
giorgiomontaguti

Di solito i tori che si trovano negli alimentatori sono per induttori, a basso mu. Per fare un trasfo ci vuole materiale ad alto mu

Appunto! meglio prendere il nucleo del trasfo

Ciao!

--
Franco

Wovon man nicht sprechen kann, darüber muß man schweigen.
 Click to see the full signature
Reply to
Franco

Ciao Infatti mi sono divertito a farci oscillatori e inverter con quello grosso , dopo averne rilevato le caratteristiche. Coi torelli ,piccoli oscillatori ad alta frequenza per ottenere alim che sostituiscano la piletta a 9 V per strumentini , si fanno. Sfruttando il facile isolamento che forniscono, li alimento da

220V con condensatore di caduta,

Ciao Giorgio

--
non sono ancora SANto per e-mail
Reply to
giorgiomontaguti

ElectronDepot website is not affiliated with any of the manufacturers or service providers discussed here. All logos and trade names are the property of their respective owners.